Tentata rapina in Strada Maggiore, negoziante spintonata finisce in ospedale

Un tentativo di rubare sigarette, degenerato in una rapina con aggressione, ha fatto finire una commerciante cinquantenne al pronto soccorso. E’ successo nel tardo pomeriggio di sabato in una tabaccheria di Strada Maggiore, nel centro di Bologna. La negoziante è stata spintonata e fatta cadere a terra dal ladro, ma è riuscita a farlo allontanare a mani vuote.

A quanto risulta, l’uomo aveva cercato di portare via alcune stecche di sigarette ma la tabaccaia ha reagito per fermarlo: ne è nata una colluttazione all’interno del negozio, notata da diversi passanti e altri commercianti che hanno avvertito i carabinieri, la cui caserma si trova poco lontano. Il ladro, che non era armato, è stato così costretto a rinunciare alla rapina e si è dato alla fuga, mentre la cinquantenne è stata soccorsa, dai carabinieri e poi dai sanitari del 118. Per precauzione, è stata trasportata in ambulanza al pronto soccorso del Sant’Orsola, per essere medicata.

Gli stessi carabinieri hanno avviato le indagini per identificare l’autore della tentata rapina.