Ieri vi abbiamo dato conto nel nostro telegiornale della denuncia di alcuni esponenti bolognesi di Fratelli d'Italia, sollecitati da cittadini e residenti, dell'assenza di scivoli per i disabili sui marciapiedi appena rifatti in via Saffi e via Emilia Ponente, dove è presente il cantiere per il tram. Al posto degli scivoli, in qualche caso, sono state create rampe posticce con gettate di catrame.

Alle osservazioni rispondono oggi i tecnici del comune di Bologna segnalando che si tratta di una situazione provvisoria. A cantiere ultimato, infatti, sarà alzato il livello della carreggiata, la parte carrabile percorsa dai veicoli, e l'asfalto sarà allo stesso livello degli attuali marciapiedi. Dunque non sarà necessario creare scivoli per i disabili.