Dopo le tensioni in viale Aldo Moro, gli attivisti si sono ritrovati davanti a Palazzo d'Accursio per un presidio. Lasciati, davanti al Comune, alcuni rami degli alberi tagliati questa mattina. "Il Don Bosco non si tocca", gridano i manifestanti, che lanciano un presidio per il prossimo 24 giugno alle 18 sotto la Prefettura. Hanno poi fatto ritorno al parco Don Bosco, dove, da mesi, è in corso un presidio permanente con tanto di tende e casette sugli alberi. (Solo immagini)