“Lunedì procederò a denunciare per istigazione all’odio razziale, all’omicidio e al terrorismo l’Imam di Bologna Zulfiqar Khan il quale, nel corso di un sermone, oltre ad appellare come pedofili ed assassini gli israeliani, ha testualmente detto che vanno ammazzati tutti uno per uno, senza differenza tra anziani o bambini comprese le donne incinta”. E’ quanto scrive, in una nota, Marco Carrai, console onorario di Israele per Toscana, Emilia-Romagna e Lombardia. “Credo – aggiunge – che in Italia non ci sia spazio per queste posizioni, né dal punto di vista etico, né da quello giuridico. Invierò inoltre una lettera al Presidente della Repubblica in quanto garante della Costituzione, affinché intervenga contro queste derive razziste che non trovano spazio nel nostro Paese e nella sua Costituzione. Stessa missiva – conclude – sarà inviata al sindaco di Bologna, sul cui territorio viene permesso impunemente di pronunciare queste farneticazioni”.