Prima avrebbe avuto un colpo di sonno, che lo ha fatto sbandare e finire dentro un'area di servizio, poi è stato preso dal panico ed è scappato, abbandonando sul posto il semirimorchio. E' questa la prima ricostruzione di un insolito incidente avvenuto nella tarda serata di mercoledì al distributore Q8 che si trova all'angolo fra via Corticella e via Stendhal, a Bologna. L'autista dell'autoarticolato, un trentenne italiano, è stato poi rintracciato dalla polizia e sanzionato.

Quando il camion è rimasto incastrato sotto la tettoia, dato che quella stazione non è idonea all’ingresso dei mezzi pesanti, il conducente ha velocemente sganciato la motrice dal semirimorchio e si è dato alla fuga, percorrendo in contromano via Stendhal, direzione periferia. E' stato intercettato poco dopo dalle 'volanti' della polizia: gli agenti lo hanno trovato particolarmente agitato e impaurito. Il giovane ha raccontato di avere avuto un colpo di sonno mentre era alla guida e di avere urtato il distributore, non accorgendosi che non sarebbe entrato sotto la tettoia. Preso poi dal panico dopo l’urto è scappato. Oltre alla polizia sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno svincolato il semirimorchio dalla tettoia del distributore di benzina.

L'autista è stato sanzionato per una serie di violazioni al codice della strada e dovrà probabilmente rispondere anche del danneggiamento del distributore.