Walter Veltroni ha presentato in Sala Borsa il suo ultimo libro intitolato “La condanna” in cui ricostruisce la vicenda di Donato Carretta, direttore del carcere di Regina Coeli, linciato e massacrato dalla folla nel settembre del 1944. “Una storia che ci può insegnare ad evitare l'odio ed oggi viviamo tempi di odio e di contrapposizioni” afferma Veltroni.