Uno sciopero di tutte le categorie dei lavoratori del privato di 4 ore e un presidio, davanti alla sede Enel in via Darwin a Bologna: l'iniziativa, promossa dalla Cisl Area metropoliana bolognese, si è svolta questa mattina, in concomitanza con lo sciopero nazionale di quattro ore indetto dalla categoria degli elettrici, Flaei, a seguito del terribile incidente alla Centrale idroelettrica di Bargi. La sicurezza sul lavoro al centro dell'iniziativa. Sul posto anche il Governatore Bonaccini: "Fare chiarezza sulle partecipate dello Stato".