La Guardia di Finanza di Bologna ha scoperto una maxi frode doganale su importazioni di tessuti dall'oriente in arrivo all'Interporto. Evasi, secondo le fiamme gialle che hanno lavorato in collaborazione con i militari di Prato, 13 milioni di euro. Indagate otto persone e sette società