Dina è una pensionata 75enne di Anzola Emilia, molto conosciuta in paese per il suo impegno nel sociale. Martedì mattina è rimasta vittima di una rapina fatta con una tecnica insolita, che lei stessa ha voluto raccontare. Non il ‘finto’ abbraccio,  del quale aveva già sentito parlare e che avrebbe smascherato, ma un improvviso lancio di fango e letame sui vestiti. Il malvivente l’ha avvicinata con la scusa di aiutarla a pulirsi, poi le ha strappato la collana che aveva al collo, mentre alcuni complici distraevano i passanti. 

Dina ha voluto raccontare e E’tv quello che le è successo, anche per mettere in guardia eventuali altre vittime ⤵