Su un cumulo di rami e tronchi il cartello con la scritta “La città più progressista d’Europa”. Lo hanno affisso gli attivisti dopo che le ruspe hanno abbattuto i primi alberi del parco don Bosco dove da questa mattina è in corso lo sgombero per l’avvio dei cantieri

(solo immagini)