Continua il braccio di ferro tra Comune di Bologna e Comitati di cittadini contrari al progetto per le nuove scuole Besta. Il tribunale civile ha dato ragione al comune, ma secondo il comitato l'amministrazione comunale si è aggrappata a cavilli procedurali, come faceva appunto Berlusconi.