Studente ha in casa mezzo kg di ‘fumo’ e 13.000 euro in contanti

Il materiale sequestrato dai carabinieri al 19enne

A Medicina i carabinieri hanno arrestato uno studente 19enne italiano, incensurato, trovato in possesso di oltre mezzo chilo di hascisc e 13mila euro in contanti. La droga era nascosta nel vano porta casco del suo scooter, mentre il denaro è stato trovato nella stanza da letto del ragazzo.

La perquisizione è stata fatta nell’ambito di una indagine su un ‘giro’ di spaccio a Medicina e dintorni. Alla vista dei militari, che si sono presentati a casa, il 19enne ha consegnato spontaneamente una decina di grammi di hascisc, dicendo di non avere nient’altro. La perquisizione però lo ha smentito, con il ritrovamento del resto dello stupefacente e dei soldi, ritenuti probabile provento dell’attività di spaccio.

Dopo la convalida dell’arresto, il 19enne è stato rimesso in libertà dal giudice.