Questa volta è successo nel cuore della città, praticamente sotto le Due torri: L’ennesimo furto con il sistema della ‘spaccata’ è andato in scena alla profumeria Equivalenza all’inizio di via San Vitale, pochi metri dopo l’incrocio con via Zamboni.

Il ladro, o i ladri, ha mandato in frantumi la porta a vetri del negozio e da quel foro è entrato, per portare via la cassa e un computer portatile, mentre non risulterebbero ammanchi tra i prodotti in vendita. Probabilmente ha dovuto fare in fretta, prima che sul posto arrivassero le forze dell’ordine. Ancora una volta, il danno rischia di essere anche maggiore dell’effettivo bottino. Sotto il portico ci sono telecamere di sorveglianza, che potranno aiutare le indagini per cercare di identificare il ladro. Il furto è avvenuto nel tratto di via San Vitale che è chiuso a causa dei lavori in corso nel grande cantiere per il salvataggio della torre Garisenda. Una chiusura che ha fatto aumentare criminalità e degrado: un problema che i commercianti hanno già segnalato più volte e che la stessa polizia, dopo una recente operazione antidroga proprio in questa zona, ha potuto toccare con mano.

La spaccata in via San Vitale è l’ennesima di una serie di furti di questo tipo avvenuti negli ultimi giorni in città: dalla libreria Ulisse in via degli Orti, colpita la settimana scorsa, a un negozio di parrucchiere in via Riva Reno, preso di mira 10 giorni fa.

VIDEO ⤵