Atti osceni in un parco a San Lazzaro: 46enne denunciato dai carabinieri

I carabinieri di San Lazzaro di Savena hanno denunciato in stato di libertà un 46enne originario del Pakistan, coniugato e già noto alle forze dell’ordine, per atti osceni. E’ finito nei guai dopo una segnalazione di una donna di 52 anni, che ha contattato il 112 raccontando di trovarsi nell’area riservata ai cani, all’interno del parco pubblico collocato tra via Jussi e via Venezia, e di aver notato un uomo seduto a terra nel prato che, dopo averla fissata, ha iniziato a masturbarsi. All’arrivo dei militari il 52enne si era già allontanato, ma è stato rintracciato poco dopo.

Considerato che gli atti osceni sono avvenuti in un luogo pubblico e anche nelle immediate vicinanze di luoghi abitualmente frequentati da minori (data la vicinanza al giardino di una scuola per l’infanzia), per l’uomo non è scattata una semplice sanzione ma una denuncia all’Autorità giudiziaria.