Pistola d’epoca e droga: tre denunciati a Pianoro

Una pistola ad avancarica originale, risalente probabilmente all’Ottocento, perfettamente funzionante, oltre a qualche grammo di hascisc. E’ ciò che hanno trovato e sequestrato i carabinieri di Pianoro, nel Bolognese, nel corso di un controllo che ha portato alla denuncia di tre persone: un 35enne italiano e due 26enni di origine magrebina, tutti già con precedenti per reati di droga.

Transitando davanti all’abitazione del 35enne, i militari hanno controllato i due stranieri, conosciuti come spacciatori, trovandoli in possesso di circa due grammi di hascisc. A casa del 35enne, perquisita poco dopo, sono stati trovati mezzo grammo di ‘fumo’, un bilancino di precisione e la pistola ad avancarica, lunga 50 cm, con accensione a pietra focaia e perfettamente funzionante.

I due magrebini, entrambi irregolari in Italia, sono accusati di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, mentre l’italiano è stato denunciato per detenzione abusiva di armi e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.