Dopo la chiusura di via San Vitale, per il cantiere della Garisenda, sono aumentate le segnalazioni per spaccio e degrado nell'ultimo tratto della strada. La polizia ha organizzato servizi mirati: ieri la squadra mobile ha arrestato due fratelli che in casa nascondevano 9 chili di hashish. Uno dei due era il pusher che, dal cuore di Bologna, si spostava a vendere droga a domicilio