"L'area è di proprietà delle Ferrovie dello Stato: la situazione ormai è insostenibile, spetta a loro intervenire sulla sicurezza". Lo afferma il consigliere comunale del Pd e presidente della Commissione consiliare Lavori Pubblici Claudio Mazzanti che interviene sulle condizioni dell'area del Dopolavoro ferroviario. "Ora – annuncia – ci sono i fondi per gli interventi di recupero: oltre 10 milioni di euro"