Il coordinamento dei presidenti di consiglio di istituto di Bologna e Città Metropolitana, in una lettera al provveditore Antonio Panzardi e al presidente della Regione Stefano Bonaccini, chiedono di migliorare la scuola contando sulla diminuzione delle iscrizioni. Due le proposte: ridurre il numero degli alunni in classe e prolungare gli orari