Tre striscioni sono stati affissi all’alba su cavalcavia della tangenziale di Bologna, con le scritte: ‘I fuochi sono accesi, la terra chiede aiuto e Bologna risponderà ‘. A compiere l’azione sono stati gli attivisti di Extinction Rebellion, per ribadire il proprio sostegno all'Assemblea No Passante e al Comitato Besta, “uniti nella lotta contro l'allargamento del nodo autostradale e contro il generalizzato consumo di suolo che minaccia ora anche il Parco Don Bosco”, si legge in un comunicato. 

 

Secondo il movimento ambientalista, le alluvioni che lo scorso anno si sono abbattute sull’Emilia-Romagna sono connesse alla cementificazione sfrenata e alla mala gestione del territorio. “Tutto questo non è maltempo, è crisi climatica -scrivono ancora- Il Passante di Mezzo non si deve fare e non si farà.”