E' partito dopo le 15, da Piazza San Francesco a Bologna, il corteo organizzato dagli studenti come segno di solidarietà ai coetanei dopo quanto accaduto a Pisa, dove lo scorso 23 febbraio la polizia ha caricato e manganellato un gruppo di giovani, e per chiedere lo "stop del genocidio" ai danni dei civili a Gaza. I ragazzi hanno sfilato lungo le vie del centro: in coro hanno chiesto che non partecipasse il consigliere comunale del Pd Mattia Santori che si è presentato alla manifestazione. Davanti alla Prefettura, è stata lanciata vernice rossa sulle pareti del palazzo. A seguire il corteo ci sono le forze dell'ordine.Notizia in aggiornamento.

 

(solo immagini)