Era alla guida di un'auto con la quale è rimasto coinvolto in un incidente, un tunisino di 17 anni è stato denunciato per ricettazione, ma rischia una accusa più pesante: quella di omicidio stradale in quanto l'altra persona coinvolta nello scontro è deceduta a distanza di un mese. Sarà l'autopsia, disposta dalla procura di Bologna, ad accertare se la 69enne di Zola Predosa, è morta a causa dello schianto frontale oppure sono subentrati altri fattori.