Nessuna novità o nomi troppo strani dall'ufficio statistica del Comune: in città trionfano, per così dire, i “classici”.