Terza manifestazione in pochi giorni contro Bologna città 30. Nel tardo pomeriggio di martedì 6, l’associazione “Una Bologna che cambia” ha radunato cittadini che in bici, in moto e in auto hanno percorso lentamente le strade suonando clacson all’impazzata