“Credo che il Comune di Bologna stia procedendo in modo illegittimo su Città 30 come ha evidenziato la direttiva del ministero dei Trasporti” . A dirlo è il senatore di Fratelli d'Italia Marco Lisei che oggi assieme al centrodestra ha illustrato il quesito del referendum consultivo per abrogare Città 30. "Per quanto ci riguarda – aggiunge Lisei – tutte le sanzioni sono illegittime e tutti i cittadini potrebbero ricorrere al Prefetto o al giudice di Pace per farle annullare.