Era cominciata come una richiesta di qualche spicciolo per mangiare, ma è degenerata in un'aggressione e in una tentata estorsione: "se non mi dai i soldi, non ti restituisco gli occhiali". E' successo la scorsa notte in via Petroni, zona universitaria di Bologna, dove la polizia ha arrestato un 26enne di origine marocchina, bloccato con l'aiuto della polizia locale e di alcune guardie giurate che erano in zona.

Vittima: un ragazzo di 22 anni che era stato avvicinato con la richiesta di qualche soldo per mangiare. Anzichè fare l'elemosina al giovane straniero, ha proposto di comprargli un trancio di pizza, ma il locale che la vendeva era ormai chiuso. Il 26enne non l'ha presa bene e, con il collo rotto di una bottiglia, ha minacciato il ragazzo, strappandogli di dosso gli occhiali e pretendendo soldi per restituirli. Ne è nata una colluttazione, interrotta dalle guardie e poi dalle forze dell'ordine.

Il 26enne, già con precedenti per lesioni, rissa, danneggiamento e oltraggio, è finito in carcere con l'accusa di tentata estorsione aggravata.