Per la Giorno della Memoria, in Prefettura a Bologna, sono state consegnate le medaglie d'onore ai discendenti di nove internati e deportati nei lager nazisti. Una cerimonia, a cui è seguita la consegna delle onorificenze al merito della Repubblica Italiana, legata a riflessioni sull'attualità come le scritte antisemite apparse in via San Vitale. "Dispiace leggere quelle scritte", ha commentato il presidente della Comunità ebraica Daniele De Paz, sono "gesti vergognosi" ha aggiunto il prefetto Attilio Visconti.