Oggi (27 gennaio) è il giorno della Memoria, ma a Bologna tutte le cerimonie sono rimandate a domani per rispetto del sabato ebraico.

Tra le iniziative per ricordare la Shoah, continuano i “Viaggi della Memoria”: i lager nazisti dove furono sterminati innocenti di fede ebraica, Norimberga sede del processo alla Germania nazista nel secondo dopoguerra, Strasburgo sede dell’Unione europea e Palermo simbolo della nuova Resistenza alle mafie. Sono questi alcuni dei luoghi dove si recheranno 330 studenti bolognesi grazie ai “Viaggi della Memoria”, il progetto finanziato dall’Assemblea legislativa regionale per permettere alle scuole di visitare i luoghi simbolo del ‘900. L’annuncio è stato dato oggi in occasione del Giorno della Memoria dalla Presidente Emma Petitti. Sempre in occasione del Giorno dedicato ai martiri della Shoah l’Ufficio stampa dell’Assemblea legislativa ha realizzato “Ero una violoncellista”, podcast a cura di Francesca Mezzadri e Margherita Giacchi con la partecipazione straordinaria di Moni Ovadia. Il podcast è ascoltabile sul sito dell’Assemblea all’indirizzo www.assemblea.emr.it