"Se la direttiva del Ministero non rispetterà le prerogative dei sindaci, saremo costretti a impugnare il provvedimento al Tar del Lazio", afferma il presidente Bruno Barbieri