Oltre 200 agricoltori provenienti da tutta l'Emilia-Romagna si sono ritrovati questa mattina in Piazza della Costituzione per poi sfilare in corteo fino alla sede della Regione, nell'ambito della protesta nazionale contro le politiche del Governo accusato di penalizzare fortemente la produzione nazionale e locale: "Siamo allo stremo"