In un intervento ad Agorà su Rai3, il sindaco di Bologna Matteo Lepore annuncia che andrà a far visita all’orefice Sergio Baldazzi, il primo multato della 'Città 30' lo scorso 16 gennaio, anche lui in collegamento con la stessa trasmissione, con in mano la multa ricevuta in via Azzurra. Lepore precisa che l’orefice ha preso la multa di fronte a una scuola, in una strada già ai 30 da anni e teatro di diversi incidenti gravi, uno mortale, ribadendo che sul tema girano molte false notizie e che i controlli si fanno solo in zone sensibili. "Facciamo 4 multe al giorno, non c'è accanimento, lo stiamo facendo per una giusta causa". 

Intanto, Fratelli d'Italia si dice pronta a fornire assistenza legale gratuita ai bolognesi multati per Città 30, come annuncia il Capogruppo in consiglio comunale Stefano Cavedagna.