Minaccia la compagna: ‘Farai una brutta fine…finirete al telegiornale’

E’ stato disposto il divieto di avvicinamento alla vittima per un 50enne italiano, indagato per atti persecutori nei confronti della ex compagna, anche lei italiana sui 40 anni. Il provvedimento disposto dal Tribunale di Bologna è stato eseguito dai carabinieri di Imola, a seguito dei fatti accaduti a Capodanno. La donna si è presentata in caserma per chiedere aiuto perché spaventata dall’ex compagno che, rifiutandosi di accettare la fine della relazione, avvenuta tre anni fa, si era appostato sotto casa, minacciandola e suonando insistentemente al citofono. L’atteggiamento minaccioso dell’uomo andava avanti da tempo, ma di recente le cose erano peggiorate tra pedinamenti, foto scattate di nascosto e tentativi di spaventarla con frasi come: ‘Farai una brutta fine…Finirete al telegiornale…’. Episodi che -spiegano gli investigatori- avevano portato la donna a cambiare le abitudini di vita, guardandosi continuamente le spalle e a vivere nell’ansia, temendo per la propria incolumità e per quella dei suoi cari.