Salvini boccia Città 30. Il Ministero dei Trasporti si schiera contro la decisione del sindaco Lepore di introdurre i 30 km/h. “Non appare una scelta ragionevole perché i problemi per i cittadini (in particolare per i lavoratori) rischiano di essere superiori ai benefici per la sicurezza stradale” afferma in una nota il Ministero. “Sono molto sorpreso che il Comune motivi il provvedimento anche con la necessità di non coprire il cinguettio degli uccellini col frastuono dei veicoli” dice ancora Salvini