"E' un provvedimento pericoloso – dicono i conducenti – che rischia di trasformarsi in una tagliola, soprattutto per chi guida per lavoro"