Con un provvedimento urgente a tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica, la Questura di Bologna ha sospeso le licenze per 15 giorni a un albergo di Crevalcore, nella 'Bassa'. La decisione è stata presa dopo la scoperta di alcune gravi inosservanze riguardanti la gestione della struttura e degli ospiti, spesso risultati soggetti pregiudicati.  

I controlli, svolti dalla Divisione Polizia Amministrativa e di Sicurezza, sono stati diversi e nell'ultimo, lo scorso 9 gennaio, gli agenti hanno rilevato l’assenza di personale addetto alla ricezione degli ospiti, circostanza che determinava l’impossibilità di svolgere il servizio di sorveglianza dei locali. Ma la violazione ritenuta più grave è risultata essere la mancata registrazione di una parte degli ospiti sul portale ‘alloggiati web’, un obbligo per i gestori di strutture ricettive, che consente alla polizia di verificare l'identità delle persone ospitate.

Il provvedimento di chiusura temporanea è stato preso -spiega la stessa Questura- 'considerata la gravità dell'infrazione accertata', per la quale la proprietà è stata anche sanzionata.