La proiezione del film anti-Ucraina, finanziato dal Cremlino, è prevista per il 27 gennaio alla casa quartiere Villa Paradiso ma la giunta ha ribadito agli organizzatori dell’evento la ferma contrarietà alla proiezione. Il consigliere dei Verdi Davide Celli si è opposto ed è scoppiata la polemica interna