L'associazione aveva chiesto al Comune di posticipare a luglio il provvedimento ma non è stata ascoltata, da martedi 16 gennaio gli agenti della polizia locale potranno elevare le sanzioni