A diciannove anni dal disastro, Crevalcore ha ricordato con una messa di suffragio nella chiesa di San Silvestro, celebrata dal vicario generale di Modena monsignor Giuliano Gazzetti, e con la deposizione di corone di fiori al cippo nel Parco “7 gennaio 2005” la strage ferroviaria avvenuta alle 12.53 di quel giorno, in una fitta nebbia, quando un interregionale proveniente da Verona e un convoglio merci con putrelle di acciaio in viaggio da Roma si scontrarono frontalmente nei pressi della stazione di Bolognina, sulla Bologna-Verona a binario unico. Il bilancio fu di 18 morti ed 80 feriti