Prima gli insulti, poi l’aggressione e la minaccia di spingere la compagna giù dal balcone dopo che lei ha chiesto aiuto chiamando il 112. I carabinieri, a San Giovanni in Persiceto nel Bolognese, hanno eseguito un provvedimento di misura cautelare di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento alla persona offesa nei confronti di un 62enne italiano, accusato di maltrattamenti contro familiari e conviventi. La compagna, 63 anni, ha raccontato tutto ai carabinieri, riferendo diversi episodi nei quali l’uomo, ubriaco, l’ha aggredita in casa.