Minaccia di buttarsi dal ponte di via Matteotti, salvato dai poliziotti

Un uomo che minacciava di togliersi la vita, lanciandosi sui binari della ferrovia da un ponte, è stato salvato la scorsa notte a Bologna dalla polizia. E’ successo intorno alle 4 sul cavalcavia stradale di via Matteotti. E’ stata la sala operativa del 118, informata della presenza di una persona che voleva suicidarsi, ad avvisare il 113 che ha inviato sul posto due pattuglie. L’uomo si trovava al centro del ponte, con il corpo già sporgente dalla grata. Agli agenti ha detto che voleva farla finita perché la sua vita non aveva più senso, senza dare ulteriori spiegazioni sui motivi del gesto. Mentre un poliziotto ha instaurato con lui un contatto, parlando per tenerlo impegnato, gli altri sono riusciti a posizionarsi strategicamente per intervenire: approfittando di un momento di stanchezza, in due lo hanno afferrato per le braccia mentre un altro agente ha oltrepassato il parapetto raggiungendolo sulla grata e bloccandolo per le gambe. L’uomo, un 35enne italiano che non vive a Bologna, è stato affidato ai sanitari del 118 e accompagnato in ospedale per accertamenti.