Dopo lo sgombero della 'baraccopoli' nell'area verde dei Prati di Caprara, martedì sera in zona ospedale Maggiore c'è stato anche l'ultimo atto della occupazione-lampo da parte di un collettivo di area anarchica di uno stabile al civico 10 della stessa via Prati di Caprara. Nel tardo pomeriggio gli attivisti hanno lasciato spontaneamente la struttura, dove erano entrati il 14 dicembre, organizzando poi una parata musicale per le strade della città.

Circa 200 persone si sono radunate con un furgone, munito di impianto di amplificazione, con l’intenzione di fare una manifestazione non preavvisata diretta verso il quartiere Navile. Inizialmente gli attivisti sono stati bloccati dalla polizia e,solo dopo aver comunicato il percorso che è stato valutato dalla questura, sono stati autorizzati a partire in corteo, terminato in serata. Nella zona fra l'ospedale Maggiore e il quartiere Navile ci sono stati inevitabili disagi alla circolazione. 

(solo immagini)