La piccola Sophie ha fretta di nascere, i carabinieri scortano mamma e papà al Maggiore

Una staffetta per fare nascere la piccola Sophie all’Ospedale Maggiore. Lunedì mattina, intorno alle 9, un’autoradio dei carabinieri, vicino all’uscita 5 della tangenziale di Bologna, è stata avvicinata da un’automobile: il conducente ha chiesto loro aiuto perché la compagna, seduta a fianco a lui, era in travaglio e stava per partorire. Il traffico era intenso e avevano timore di non raggiungere in tempo l’ospedale. I due militari dell’Arma a bordo, Luca e Lucia della stazione Bologna Mazzini, hanno accompagnato la coppia e sono riusciti a raggiungere in tempo il Maggiore dove è nata la piccola. Il papà ha ringraziato pubblicamente i carabinieri con questo messaggio: “Benvenuta al mondo amore di mamma, papà e del tuo fratellone! Avevi talmente tanta fretta di nascere che mamma e papà hanno dovuto chiedere soccorso a due angeli in divisa, incontrati per caso sul tragitto verso l’ospedale, che a sirene spiegate e in un battibaleno ti hanno accompagnata a veder la luce”.