Un’ambulanza della Croce Rossa è finita fuori strada, schiantandosi contro un muretto e una delle persone trasportate è morta, per le gravi ferite riportate nello schianto. La vittima è Monica Amidei, 57 anni, storica commerciante di Galliera, mentre la figlia trentenne è rimasta gravemente ferita. 

L’incidente è avvenuto verso le 12.45 a San Pietro in Casale, sulla via Altedo, e non ha coinvolto altri veicoli. Il mezzo di soccorso aveva a bordo, oltre all’equipaggio, la donna e la figlia disabile, di ritorno a casa dopo una visita medica. Per motivi da accertare, l’autista avrebbe perso il controllo, urtando il muretto di protezione di un ponticello e poi finendo nel fossato.

Sia la paziente di 30 anni che la madre che la accompagnava sono rimaste seriamente ferite, così come i due operatori della Croce Rossa, tutti soccorsi con altre ambulanze. La ragazza è in prognosi riservata al Maggiore di Bologna, mentre la mamma è deceduta durante il trasporto all’ospedale di Bentivoglio. Seriamente feriti anche i due componenti dell’equipaggio dell’ambulanza, l’autista 26enne e una ragazza di 23, anch’essi ricoverati al Maggiore. 

Per i rilievi e per ricostruire con precisione cause e dinamica del tragico incidente è intervenuta la polizia locale Reno Galliera.

Nel pomeriggio, il marito della vittima è accorso all’ospedale di Bentivoglio e, quando ha saputo della morte della moglie e del ferimento grave della figlia, avrebbe avuto uno scatto d’ira. L’uomo è stato poi tranquillizzato da Carabinieri e Polizia locale, intervenuti sul posto.