Ha aggredito la compagna che voleva lasciarlo e in un’altra occasione ha tentato di scaraventarla fuori dall’auto in corsa, aprendo la portiera e cercando di spingerla fuori. I carabinieri della stazione di San Giovanni in Persiceto, come disposto dal Gip del Tribunale di Bologna, hanno eseguito, nei confronti di un 34enne italiano indagato per maltrattamenti contro familiari o conviventi, un’ordinanza applicativa della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa con applicazione del braccialetto elettronico. Gli accertamenti dei militari dell’Arma sono scattati dopo la denuncia presentata dalla compagna dell’uomo che si è presentata in caserma raccontando mesi di maltrattamenti e di paura. In agosto, il 34enne, aveva aggredito la compagna che lo voleva lasciare dicendole: “Io sono il diavolo, questa volta ti ammazzo davvero, ti faccio vedere cos’è la cattiveria”. Al termine delle indagini è scattato il provvedimento.