La torre Garisenda diventa oggetto di scontro politico, con il centrodestra all'attaccocon un esposto e la richiesta di dimissioni per via delle presunte inerzie del Comune sul rischio crollo con data agosto 2021. Il Pd non ci gira troppo attorno e li definisce "squallidi avvoltoi che tifano per il crollo”. A provare a mettere pace ci pensa nientemeno che Cesare Cremonini