Una pattuglia della polizia locale, la scorsa settimana in centro a Bologna, lo ha notato davanti a uno sportello bancomat: un 50enne stava cercando, nascondendosi il volto, di inserire bancomat a carte di credito per prelevare denaro, ma senza conoscere alcun codice. Gli agenti lo hanno controllato, l’uomo, di origine algerina, aveva con se una borsa. All’interno c’erano alcuni documenti intestati a una donna, lo stesso nome che era riportato sulle tessere magnetiche. E’ stato così ricostruito il quadro: il 50enne, poco prima di tentare i prelievi allo sportello automatico, aveva derubato la donna in un bar. La vittima, contattata dagli agenti, ha confermato tutto. La polizia locale le ha restituito borsa, documenti e carte e ha denunciato il 50enne per furto.