Omicidio Fabio Cappai: a fine febbraio la sentenza

Bisognerà attendere il 27 febbraio per conoscere la decisione del Gup del Tribunale dei Minori di Bologna, Francesca Salvatore, sul principale imputato per l’omicidio del 23enne Fabio Cappai, accoltellato a morte nella notte tra il 15 e il 16 luglio scorso vicino al campo sportivo di Castel del Rio, sull’Appennino imolese. Il ragazzo, minorenne, accusato di omicidio e porto abusivo d’armi, difeso dall’avvocato Alberto Padovani, sarà giudicato in abbreviato. Con lui saranno processati, sempre in abbreviato, anche due dei tre minorenni accusati di concorso anomalo in omicidio, e per i quali i loro legali si sono visti respingere la richiesta di Map (Messa alla prova). Per il quarto minorenne imputato, assistito dall’avvocato Gabriele Bordoni, è stato invece dato mandato ai servizi sociali di elaborare un progetto per la Map, che sarà valutato dal Tribunale sempre il 27 febbraio. La famiglia di Fabio Cappai è assistita dall’avvocata Daniela Mascherini.