“Uomo del dialogo, costruttore di pace, seminatore di speranza, il cardinale Zuppi rappresenta un punto di riferimento fondamentale per la nostra comunità cittadina, abbracciandone la storia, gioia e sofferenze, condividendone il cammino”. Così si legge nelle motivazioni della cittadinanza onoraria di Bologna al cardinale Matteo Zuppi, che sarà conferita domani alle 17 nella sala del consiglio comunale di Palazzo D’Accursio dal sindaco Matteo Lepore. La proposta di attribuzione della cittadinanza onoraria è stata avanzata dall’ufficio di presidenza del Consiglio comunale in accordo con tutti i gruppi consiliari e approvata all’unanimità con delibera dello stesso Consiglio il 28 novembre.