I carabinieri di Imola mettono agli arresti domiciliari un 39enne che avrebbe perseguitato con centinaia di telefonate e messaggi vocali l'ex compagna 40enne