Due suicidi in poche ore fra Bologna e Molinella

Due persone si sono tolte la vita dandosi fuoco nelle ultime ore fra Bologna e la provincia.

Ci sarebbe un gesto volontario dietro la morte di un uomo il cui corpo carbonizzato è stato trovato all’interno di un’auto, distrutta da un incendio nel tardo pomeriggio di ieri in un’area di campagna a Marmorta, nel Bolognese. Dalle prime ipotesi, la vittima sarebbe un 31enne di Molinella che si sarebbe tolto la vita per problemi di depressione. Per spegnere il rogo sono intervenuti i vigili del fuoco, sul posto insieme ai carabinieri della compagnia di Molinella per gli accertamenti di legge. Non sono stati trovati biglietti e qualche risposta in più potrà arrivare dopo l’autopsia.
Un altro suicidio con modalità simili è avvenuto verso le tre della scorsa notte a Bologna, in un appartamento in zona Navile dove un pensionato 82enne, anch’egli con problemi di depressione, si è cosparso di alcol e dato alle fiamme sul terrazzino di casa, lasciando un biglietto in cui spiegava di non farcela più. La moglie invalida, che viveva con lui, avrebbe tentato invano di spegnere l’incendio, senza riuscirci.