Era ferma in via Mattei nei pressi di Piazza dei Colori a Bologna e stava aspettando che scattasse il rosso quando una persona dalla “mano lesta” le ha rubato la borsetta appoggiata nel sedile del passeggero. L’episodio è successo ieri mattina ad una donna di 63 anni. All’interno della borsetta c’erano un po’ di contanti, il cellulare e i documenti. La 63 enne si è accorta del furto e ha chiamato la polizia che si è recata sul posto; purtroppo la bolognese non ha saputo dare informazioni utili all’identificazione del malvivente in quanto era incappucciato. La polizia di Bologna si raccomanda di chiudere con la sicura gli sportelli delle auto quando si è fermi ai semafori per evitare di incappare in spiacevoli situazioni.

Sempre ieri la polizia ha raccolto la richiesta di intervento di una ragazza di 20 anni che si è vista rubare la borsetta mentre stava chiedendo la bicicletta. La 20enne si trovava in Piazza Ravegnana a Bologna in compagnia della mamma. La ragazza all’interno della borsetta aveva l’eBook che, con l’ausilio degli agenti, lo ha geolocalizzato in via Spartaco, nel quartiere San Donato. Sul posto è andata una pattuglia della volante che lo ha recuperato all’interno di un locale che ospita una comunità straniera. Gli agenti hanno denunciato un gambiano di 20 anni per ricettazione. Il giovane, infatti, è stato trovato in possesso dell’eBook e non ha saputo dare spiegazioni